SMARTFLOWER™

Il primo sistema fotovoltaico All-in-one.

IMPIANTO RESIDENZIALE

Perché scegliere il fotovoltaico per la tua casa.

IMPIANTO COMMERCIALE

Perché scegliere il fotovoltaico per la tua azienda.

AZIENDA

QUANDO GLI ARTIGIANI SPOSANO L’INNOVAZIONE

Siamo degli artigiani con una grande passione: l’ambiente. Crediamo fortemente nel rispetto di ciò che ci circonda e nella sostenibilità, e per questo ci siamo impegnati nella produzione di energia tramite l’impiego di materie prime rinnovabili e naturali.

Siamo giovani, ma il nostro impegno parte da lontano: abbiamo iniziato questo percorso nel 1975 e da allora ci siamo sempre messi in discussione, perché l’innovazione non sta mai ferma.

SERVIZI

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

Siamo sempre al tuo fianco, assicurandoti la nostra reperibilità 7 giorni su 7. Ti supportiamo in ogni fase, dall’installazione dell’impianto all’iter burocratico.
IMEL_SEZ_02
Riproduci video
PARTNER: LA QUALITÀ AL PRIMO POSTO

ALLA RICERCA DI
NUOVI MODI PER
PRODURRE ENERGIA

Siamo partner commerciali, installatori e rivenditori di partner di cui ci fidiamo totalmente: da SunPower a Tesla, da SolarEdge a Smartflower, garantendoti così solo i prodotti migliori.

NEWS

IMPIANTI IN RID-LE SCADENZE RELATIVE ALL’ANNO 2023

Gentile Cliente,

vogliamo ricordarle che in qualità di titolare di convenzione di ritiro dedicato (RID) con il GSE, ha 2 adempimenti importanti da espletare:

– 1. l’incombenza della pratica cosiddetta “fuel mix”, ovvero l’obbligo di inviare il cosiddetto “Fuel Mix Energetico” attraverso il portale GSE entro il 31 Marzo 2024; la dichiarazione è riferita alla vendita di energia in rete sino al 31 dicembre 2023

Potrà procedere autonomamente a fare tale dichiarazione accedendo con le sue credenziali GSE da metà febbraio e sempre con il termine ultimo del 31 marzo.

accedendo a:

Sullo stesso sito potrete avere assistenza per la compilazione.

Qualora preferisse lasciare ad IM-EL questo adempimento in sua vece, potrebbe sottoscrivere tale servizio, In questo caso le sarà inviato il preventivo da controfirmare e da re inviare entro e non oltre il 31 gennaio 2024.

-2. il Ritiro Dedicato si configura come una vera e propria vendita di energia da parte del titolare della Convenzione nei confronti del GSE e quindi costituisce reddito anche se non si esercita abitualmente attività commerciale.

Ne consegue che i proventi del RID vadano dichiarati nel 730: quadro D, rigo D5, e come tali saranno soggetti a tassazione.

Dovrà quindi scaricare l’importo comprensivo dei proventi delle vendite dell’anno fiscale dal sito GSE   per fornire tale informazione al suo commercialista o tenerne conto lei personalmente qualora compilasse la dichiarazione di persona.

Qualora scegliesse di lasciare entrambe le incombenze ad IM-EL ed avere il suo impianto costantemente monitorato, ricordiamo che; la Im-El Osasio offre la possibilità di sottoscrivere un contratto di manutenzione base o completa.

Per scoprire cosa prevedono i contratti di manutenzione sopracitati e liberarsi da tutti i pensieri di scadenze e dati, contatti Luca al numero 011 9793061, insieme troveremo la soluzione più giusta per lei.

NUOVO BANDO PER L’AGRISOLARE

Cambiano Incentivi e Regole

Si informano tutti i  proprietari di aziende produttive appartenenti al settore agricolo, zootecnico ed agroindustriale che Il Ministero delle politiche Agricole Alimentari e Forestali ha fatto il punto sulla misura da 1,5 miliardi che incentiva il fotovoltaico sui tetti di strutture agricole.
Per le Aziende Agricole di produzione primaria, gli impianti fotovoltaici sono ammissibili agli aiuti unicamente se l’obbiettivo è quello di soddisfare il proprio autoconsumo, ovvero l’autoconsumo condiviso nel caso si tratti di Aziende costituite in forma aggregata.

Oltre alla posa dei pannelli fotovoltaici è prevista la possibile realizzazione di  uno o più dei seguenti interventi di riqualificazione ai fini del miglioramento dell’efficienza energetica delle strutture:

– Rimozione e smaltimento amianto

– Realizzazione dell’isolamento termico sui tetti

– Realizzazione di un sistema di aerazione connesso alla sostituzione del tetto

Possono beneficiare di questo bando:

– Imprenditori agricoli in forma individuale o societaria

– Imprese agroindustriali in possesso di codice Ateco

– Le cooperative agricole che svolgono attività di cui all’articolo 2135 del codice civile

– I soggetti di cui alle lettere a) b) c) costituiti in forma aggregata quale, a titolo esplificativo o e non esaustivo, associazioni temporanee di imprese, raggruppamenti temporanei di impresa, reti d’impresa, continuità energetiche rinnovabili.


L’intensità dell’agevolazione sarà  pari all’ 80% per le seguenti spese:

– Costruzione o miglioramento dei beni immobili.

– Acquisto di macchinari e attrezzature, fino ad un massimo del valore di mercato.

– Acquisizione o sviluppo di programmo informatici e acquisizione di brevetti, licenze, diritti d’autore e marchi commerciali.

– Costi generali, collegati alle spese (onorari di architetti, ingegneri e consulenti).

Tra le modifiche più importanti alle regole del bando, nel nuovo decreto è prevista la revisione e la parziale rimozione del contestato vincolo di autoconsumo. Sarà possibile calcolare il fabbisogno di energia termica complessivo dell’impresa senza il vincolo del doppio dell’autoconsumo di energia elettrica e si potrà accedere al contributo anche senza nessun limite di autoconsumo, avendo in questo caso un incentivo meno generoso per la categoria delle imprese agricole.

Per saperne di più potete visitare https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/19484

22 APRILE  GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

In piena crisi climatica l’Earth Day acquista ancora più significato!

Mai come oggi è di fondamentale importanza rivedere il nostro rapporto col pianeta.
Un pianeta dalle risorse finite, con ecosistemi sempre più sottopressione e con i cicli naturali che stanno cambiando in maniera così rapida, da non essere in grado di sapere quali saranno le conseguenze nel medio e lungo periodo.
La Im-El Osasio s.r.l., che ha tra i suoi obbiettivi anche quello di poter dare alla natura una boccata d’ ossigeno, è molto attenta a questo tema e cerca nel suo piccolo di portare avanti scelte e progetti sempre più ecologici.
Chi sceglie le soluzioni IM-EL Osasio, abbraccia una filosofia di produzione sostenibile e condivide il nostro obbiettivo.
Il nostro lavoro e la scelta di voi clienti ci permette di ottenere risultati alquanto positivi.

Nell’anno 2022 siamo riusciti a risparmiare a tutela dell’ambiente la seguente Co2:

– con i nostri FURGONI ELETTRICI, A GAS E METANO: -12 tonnellate di Co2
– con gli IMPIANTI FOTOVOLTAICI IM-EL OSASIO: -289 tonnellate di Co2
– con gli IMPIANTI FOTOVOLTAICI di clienti da noi monitorati:  -14.358,3 tonnellate di Co2

Il nostro impegno verso la terra non si ferma qui
.
Ecco  un progetto su cui IM-EL Osasio sta lavorando.
 
https://www.imelosasio.it/wp-content/uploads/2023/04/VIDEO-LAURIANO-1.mp4

BANDO REGIONALE A SOSTEGNO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI

BANDO REGIONALE A SOSTEGNO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI

16 Febbraio 2024 News, Bandi

https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/bandi-cultura-turismo-sport-finanziamenti-domande

Leggi tutto